Concorso per 800 tenenti per il personale MILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

                                                       

Concorso

 

Bando di reclutamento, per il 2018, di 800 volontari in ferma prefissata di un anno (VFP 1) nell’Aeronautica Militare

IL DIRETTORE GENERALE

 

    Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241, concernente «Nuove norme in

materia di procedimento amministrativo e di  diritto  di  accesso  ai

documenti amministrativi» e successive modifiche e integrazioni;

    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 9  maggio  1994,

  1. 487, concernente «Norme sull’accesso agli impieghi nelle Pubbliche

Amministrazioni e le  modalita’  di  svolgimento  dei  concorsi,  dei

concorsi unici  e  delle  altre  forme  di  assunzione  nei  pubblici

impieghi» e successive modifiche;

 

    Vista la legge  15  maggio  1997,  n.  127,  concernente  «Misure

urgenti  per  lo  snellimento  dell’attivita’  amministrativa  e  dei

procedimenti di decisione e di controllo» e successive modifiche;

    Visto il decreto del  Presidente  della  Repubblica  28  dicembre

2000, n. 445, concernente «Testo unico delle disposizioni legislative

e  regolamentari  in  materia  di  documentazione  amministrativa»  e

successive modifiche;

 

    Visto il decreto legislativo  30  marzo  2001,  n.  165,  recante

«Norme generali sull’ordinamento del  lavoro  alle  dipendenze  delle

Amministrazioni Pubbliche» e successive modifiche;

    Visto il decreto del  Presidente  della  Repubblica  14  novembre

2002, n. 313, concernente «Testo unico delle disposizioni legislative

e regolamentari in materia  di  casellario  giudiziale,  di  anagrafe

delle sanzioni amministrative dipendenti  da  reato  e  dei  relativi

carichi pendenti»;

 

    Visto il decreto legislativo 30  giugno  2003,  n.  196,  recante

«Codice in materia di protezione dei  dati  personali»  e  successive

modifiche e integrazioni;

 

    Visto il decreto del Ministro della  Difesa  16  settembre  2003,

recante l’elenco delle imperfezioni e infermita’ che  sono  causa  di

non idoneita’ ai servizi di navigazione aerea e criteri  da  adottare

per l’accertamento e la valutazione ai fini dell’idoneita’;

    Visto il decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, concernente  il

codice  dell’amministrazione  digitale  e  successive   modifiche   e

integrazioni;

 

    Visto il decreto legislativo 11  aprile  2006,  n.  198,  recante

«Codice per le pari opportunita’ tra uomo e donna», a norma dell’art.

6 della legge 28 novembre 2005, n. 246;

 

    Visto il decreto legislativo 15 marzo 2010,  n.  66,  concernente

«Codice  dell’Ordinamento  Militare»   e   successive   modifiche   e

integrazioni e, in particolare, il libro IV, contenente le norme  per

il reclutamento del personale militare;

 

    Visto il decreto del Presidente della Repubblica 15  marzo  2010,

  1. 90, recante «Testo unico  delle  disposizioni  regolamentari  in

materia  di  Ordinamento   Militare»   e   successive   modifiche   e

integrazioni e, in particolare, il libro IV, contenente le norme  per

il reclutamento del personale militare;

 

    Vista la legge 12 luglio 2010, n. 109, recante «Disposizioni  per

l’ammissione dei soggetti fabici nelle Forze Armate e di Polizia»;

    Visto il decreto-legge 9 febbraio 2012,  n.  5,  convertito,  con

modificazioni, dalla legge 4 aprile 2012, n. 35;

 

    Vista la direttiva tecnica del  Servizio  Sanitario  del  Comando

Logistico dell’Aeronautica Militare,  recante  «standardizzazione  ed

unificazione delle procedure relative alle visite mediche  periodiche

del personale militare dell’Aeronautica, e del  personale  dei  Corpi

dello Stato addetto ai servizi di aeronavigazione» – edizione 2012;

 

    Visto il  decreto  del  Ministro  della  Difesa  4  giugno  2014,

contenente la direttiva tecnica per l’applicazione dell’elenco  delle

imperfezioni e delle infermita’ che sono causa di  non  idoneita’  al

servizio militare e la direttiva tecnica  per  delineare  il  profilo

sanitario dei soggetti giudicati idonei al servizio militare;

 

    Vista la legge 12  gennaio  2015,  n.  2,  concernente  «Modifica

all’art. 635 del Codice dell’Ordinamento Militare, di cui al  decreto

legislativo 15 marzo 2010, n. 66, e altre disposizioni in materia  di

parametri fisici per l’ammissione ai  concorsi  per  il  reclutamento

nelle Forze Armate, nelle Forze di Polizia e nel Corpo Nazionale  dei

Vigili del Fuoco»;

 

    Visto il decreto  del  Ministro  della  Difesa  23  aprile  2015,

concernente le modalita’  di  reclutamento  dei  volontari  in  ferma

prefissata di un anno (VFP 1) dell’Esercito, della Marina Militare  e

dell’Aeronautica Militare;

 

    Visto il decreto del  Presidente  della  Repubblica  17  dicembre

2015, n. 207, concernente «Regolamento in materia di parametri fisici

per l’ammissione ai concorsi per il reclutamento nelle Forze  Armate,

nelle Forze di Polizia a ordinamento militare e civile  e  nel  Corpo

Nazionale dei Vigili del Fuoco, a norma della legge 12 gennaio  2015,

 

  1. 2»;

    Vista la direttiva tecnica dello Stato  Maggiore  della  Difesa –

Ispettorato  Generale  della  Sanita’  Militare,  recante  «Modalita’

tecniche per l’accertamento e  la  verifica  dei  parametri  fisici»,

emanata ai sensi del  decreto  del  Presidente  della  Repubblica  17

dicembre 2015, n. 207 – edizione 2016;

 

    Visto il foglio n. M_D SSMD REG2017 0121617 del 16  agosto  2017,

con il quale lo Stato Maggiore della Difesa ha comunicato le  entita’

massime dei reclutamenti del personale militare  autorizzate  per  il

2018;

 

CONTINUA QUI: http://www.gazzettaufficiale.it/atto/concorsi/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2017-12-12&atto.codiceRedazionale=17E09432




Related Articles:

Leave a Reply